E’ tutto merito loro?

Beh, dipende di cosa stiamo parlando.
Se ci riferiamo al fatto che l’Italia è tornata ad una latente instabilità politica certamente si; se invece stiamo provando a capire chi è quel Cesare cui dare ciò che gli spetta, in termini economici, allora assolutamente no!

Sarebbe quanto mai ridicolo pensare che in sei mesi, senza una politica economica, senza aver approvato mezza finanziaria, ma solo scritto un documento pieno di buone intenzioni già abbondantemente accantonate, si possa dire che il risanamento degli italici conti pubblici sia opera del trio qua sopra!

O forse vogliono farci credere davvero che fino ad Aprile 2006 l’Italia era sull’orlo del baratro a causa di 5 anni di politiche sbagliate del governo Berlusconi e poi sono invece bastati, tra una cosa e un’altra, si e no 4 mesi di stallo assoluto dopo la vittoria del centrosinistra perchè tutto si rimettesse in corsa!?

Roba da malati di testa: per chi lo dice e per chi ci crede!

La riprova? quest’anno il pil è cresciuto dell’1,9%… Dopo l’approvazione della prima finanziaria targata Unione ecco che le previsioni per il 2007 parlano di una contrazione del pil: si va dall’ 1,4% stimato dall’Istat ad un più ridicolo 1,1% calcolato dal centro studi della Confindustria! Non è normale che senza far niente il governo incassa e muovendosi con proprie politiche attive renda di meno… O meglio: non è un caso! Tra tasse e balzelli finirà che l’anno prossimo sarà ridotto persino il gettito nelle casse dell’erario! Sentir parlare di riduzione del carico fiscale per “sopraggiunto” (quindi inatteso) risanamente ha di che lasciar l’amaro in bocca!

Purtroppo per noi, anticomunisti e antisinistrorsi convinti, la bramosia di poltrona manifestata da questa maggioranza ha dello sconfortante, ma non correrà molto tempo perchè pure il buon Napolitano si renda conto, all’ennesima crisi, che non è più il caso di rattoppare una nave che sta affondando!

Annunci
Comments
2 Responses to “E’ tutto merito loro?”
  1. ReyTS ha detto:

    purtroppo siamo governati da dei buffoni e abbiamo anche la sfortuna di avere parte dell’ informazione schifosamente schierata.
    continuano a bombardarci con il fatto che sia in mano a Berlusconi tutta l’ informazione italiana mentre all’ atto pratico non è così.
    spiace anche che una buona fetta di nostri connanzionali sia con il paraocchi e le idee limitate e indottrinate.
    ovvio che anche a dx non sia tutto rose e fiori però mi sembra di trovare un numero maggiore di persone che certe cose e un senso di critica lo hanno.
    anche i bambini sanno che affinchè funzioni bene l’ economia e che il gettito fiscale derivante da essa aumenti ci vogliono mesi e mesi se non anni e questa armata Brancaleone vuol farci credere invece che è merito loro e della paura di noi cittadini a pagare le tasse perchè sono arrivati loro al governo…
    e le tanto decantate liberalizzazioni ? sono andati semplicemente contro i PICCOLI artigiani o liberi professionisti, hanno ritoccato qualcosa alle banche o assicurazioni, ma troppo poco. Non dimentichiamo poi che stanno facendo una barca di leggine e liberalizzazioni solo per aiutare la grande distribuzione e guarda caso chissà quali sono le grandi catene a beneficiarne.

  2. Loud ha detto:

    Secondo me è un misto di circostanze, senza meriti di nessuno dei politici, piuttosto della società.
    Cmq credo che con le nuove scelte politiche (volutamente parlo di “scelte”, per non entrare in un discorso politico di tipo elettorale) si va verso una strada giusta, migliore. Ma dobbiamo attendere per vederne il risultato e valutare.
    L’importante è che mentre io e te ne parliamo o commentiamo ci si riferisca alle “scelte” o alle “leggi” e non alle “persone” 😉 Che te ne pare?
    Ciao
    Luca

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

  • Tieniti aggiornato: ISCRIVITI!


  • SOSTIENI IL BLOG!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: