Questione di strisce…

Se è blu, paghi; se è bianca…beh, non si mai bene a cosa ci si riferisca ( 😉 ), ma nel caso specifico di cronaca si parla di parcheggi, anche se i dubbi rimangono; perchè vi sono quelle che indicano zone di sosta gratuita ma anche quelle per i residenti in zone a traffico limitato (e quindi non utilizzabili da tutti liberamente).

In tutto questo casino, ci si butta a capo fitto la Corte di Cassazione che, a Sezioni Unite, sancisce l’illegittimità di una multa colta per aver parcheggiato senza tagliando orario nei parcheggi delimitati dalle strisce blu nel caso in cui nelle vicinanze non vi fosse una zona di sosta libera e gratuita.

Ora, mi vengono in mente alcune domande: qualcuno di voi ricorda più dove si trovino questi pargheggi liberi??? qui a Firenze, ad esempio, le strisce blu si estendono fin’oltre le periferie e in più, il centro città (più o meno giustamente!) è zona off limits (salvo telepass et similia, ma poi paghi comunque dovunque ti fermi con la macchina!)!!!
L’altra considerazione è: ma allora chi sarà così fesso da mettere il tagliando quando avrà accertato l’assenza di posto gratuito?
E infine: dal momento che sono sempre meno queste “zone franche” di sosta, mi chiedo se con questa sentenza, la Cassazione non vada ad innescare una serie di provvedimenti volti a restringere il numero dei parcheggi a pagamento; il che, altro non significa se non: meno soldi nelle tasche dei Comuni e nuovi balzelli in arrivo per compensare le spese.

Finalmente comunque, si muove qualcosa a vantaggio di noi cercatori del parcheggio perduto, già abbastanza stritolati dal prezzo della benzina alle stelle e dalle spese di manutenzione dell’auto in generale.
A questo punto, però, la Cassazione ci faccia un altro regalo e giudichi un ingiustificato profitto le esose somme di danaro che in Città siamo costretti a sborsare per parcheggiare la macchina: 8 euro per 3 ore (e non è nemmeno il massimo!!!) sono una esagerazione…

Un’ultima cosa, che mi ha sempre fatto imbestialire: in una città come Firenze, dove tutti si dicono comunisti o socialisti e attentissimi ai problemi delle famiglie meno abbienti e delle classi deboli, persino gli studenti universitari debbono pagare un bel po’di soldini per mettere l’auto vicino alle aule! perchè invece non si fa nulla per aiutare la categoria più bisognosa di tutte? in fondo, chi studia “pesa” sulle famiglie e se pure deve pensare a come pagarsi il parcheggio…non è bellissimo e nemmeno tanto comunista sta storia…eh!!! 😀 !!

Annunci
Comments
9 Responses to “Questione di strisce…”
  1. Anonimo ha detto:

    Il brutto che in molti posti c’è un servizio pubblico che fà schifo,e io che non sono uno di quelli che pretende la macchina a due passi,mi sono spesso trovato in difficoltà.Poi se giri 1 ora per trovare un parcheggio inquini,no?
    (L’altra rossa).

  2. sonounprecario ha detto:

    ..e qui siamo tutti d’accordo. Ma si sa che non hanno soldi i comuni, anche quelli delle grandi città..quindi come al solito siamo noi a prenderlo la dove non batte il sol..

  3. ilpensatore ha detto:

    io non dico di mettere più parcheggi, ma semplicemente di eliminarne qualcuno a pagamento e sostituirlo con uno libero!
    d’altra parte, se io devo già dare 10 euro di parcheggio al comune, poi darò 10 euro in meno ai commercianti…e preferisco spendere 10 euro per visitare un museo in più o per comprarmi un panino o una maglietta che sputtanarmeli solo perchè ho esigenza di venire in macchina…

  4. sonounprecario ha detto:

    …andate a vedere la direzione in cui stanno andando le città tipo Londra, Parigi, ecc… Megalopoli.

    Togliere parcheggi, chiudere i centri alle macchine, o mettere posti a pagamento per tenerle lontano. A Firenze è così già da qualche anno (ci sono stato).

    Ma chiedetevi il perché: nelle grandi città non si respira, portare un bambino nel passeggino al mattino a spasso è impossibile a meno che non vuoi fargli prendere il tumore a 5 anni. Pedoni non se ne vedono, ma il fumo grigio sopra la testa sì, è bello…quasi come la nube di gas sopra new york.

    Liberare le città e restituirle alla gente si vorrebbe fare, e tante altre cose connesse che non sto a spiegarvi (dai, ci potete arrivare). Poi ovvio, andrebbero potenziati i trasporti pubblici, resi non dico gratuiti ma a basso costo, ecc…
    Bisogna andare oltre alle solite cose che si leggono sull’obiettivissimo “Libero”.

  5. ilpensatore ha detto:

    ciao Monica…
    sai cosa hanno fatto a Firenze, invece? hanno indicato tutta la città come area di rilevanza urbana e con questo aumenteranno pure i parcheggi a pagamento!
    tutto il mondo è Paese…

  6. monica ha detto:

    ps.
    senza contare poi la genialata prevista in Finanziaria: se rottami la tua vecchia auto ma non ne acquisti una nuova ti viene fornito un abbonamento ai mezzi pubblici valido per un anno!
    Che figata !

  7. monica ha detto:

    Cassazione o no, a Roma il grande Walter ha già sottolineato che le strisce blu aumenteranno…e al diavolo i parcheggi gratis!
    Perchè ? Semplice. La Capitale secondo il primo cittadino è “una cosa a parte” cioè detiene poteri-speciali in materia di traffico e trasporti che gli sono stati conferiti dal Governo!
    E il cerchio è chiuso.

    Un abbraccio

  8. ilpensatore ha detto:

    certo Abr, ma non sempre l’autobus è conveniente! il 90% delle volte mi alzo presto e salgo sul bus, ma le altre volte, la macchina è troppo più comoda…

  9. Abr ha detto:

    Auto? Studente?! Firenze?!!! Maccome, mezzi pubblici e via andare! 😉
    Almeno, questa è la mentalità. Nella realtà, ai Comuni affamati dal Governo rimane solo più che Ici parcheggi multe e transiti in centro a pagamento (prossimamente su questi schermi).
    ciao, Abr

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

  • Tieniti aggiornato: ISCRIVITI!


  • SOSTIENI IL BLOG!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: