Fischi per fiaschi.

Già è brutto sentirsi dare di pazzi, ma non è niente in confronto all’esser presi per scemi!
Dico questo perchè ormai sembra che l’unico problema di questo governo (come forse pure di quello precedente) sia comunicativo. Si sbagliano!

Hai voglia a pensare tutte le manifestazioni di dissenso come claque organizzate o solo sparuti fischi lanciati da gente superficiale che non capisce un tubo e non riesce a vedere il bene che i missionari al governo stanno organizzando per loro; sarebbe invece l’ora che il buon Prodi (buono si fa per dire…) cominciasse a distinguere tra “non capisco” e “non sono d’accordo”!

Questa è la dimostrazione lampante di quanto lo stare al Governo renda sordi alle insofferenze della società reale.
Sicuramente non aiuta il fatto che la politica si occupa di massimi sistemi e che quindi subisca il disagio di quelli che sentono il peso dei piccoli problemi quotidiani che sfuggono alle grandi riforme; ma questo dovrebbe essere un motivo in più per non prendere sottogamba nessuna protesta, anche la più misera, anche quella palesemente faziosa, perchè poi ci si deve guardare dall’effetto persuasivo che queste hanno anche su chi di parte non è.

Fino ad oggi è invece successo l’esatto contrario.
Hanno parlato di paese impazzito, di situazione penosa, hanno criminalizzato categorie intere di lavoratori e perseverato nel tentativo di delegittimare il pensiero dissenziente.
Piuttosto che affrontare la realtà, però, i nostri governanti preferiscono rifugiarsi in parole che di tranquillizzante non hanno un bel niente: “stiamo lavorando per voi” (si, grazie…peccato lo stiate facendo male!) e “occorre una ‘Fase 2′ ” (ma cu minghia è sta fase 2??? In 7 mesi son stati capaci di pensare una manovra da 35 mld di euro e si son scordati le riforme strutturali? Ovvio che se continui a rimandare perdi di credibilità…!).

Un modo come un altro per prenderci in giro! Il problema, per loro, è che in realtà la gente non è fessa (come vogliono credere): certamente su una cosa hanno ragione: capire questa manovra è praticamente impossibile, viste le quotidiane modifiche, ma questo solo nel dettaglio, perchè nel complesso il disegno è chiaro e non è confortante nè condivisibile!

Si diano una calmata Prodi e compagni, che non siamo tutti coglioni!
Prima di pensare al futuro, comunque, sarebbe ancora meglio se facessero le cose davvero per il bene di tutti già nel presente!
E’ chiedere troppo?

Annunci
Comments
2 Responses to “Fischi per fiaschi.”
  1. monica ha detto:

    “piuttosto che affrontare la realtà…”
    Infatti.
    Sarebbe ammirevole un bagno di umiltà del governo, invece continuano con la loro arroganza.
    E’ vero che anche i loro elettori sono sulle barricate, ma presto con un “contrordine compagni” rientreranno nei ranghi.

    Spero che si faccia presto il Partito delle Libertà, sarebbe una grave scossa per l’Unione.

    Ciao

  2. Andrea ha detto:

    Ciao,
    rimando a L’Idea ed all’odierno “Aroma di Caffè” su questo argomento, ieri gli spunti erano molti, ma questo mi sembrava interessante (e vedo che lo hai trattato pure tu)!

    Seppelliamoli con una risata (anche se forse c’è da piangere…)!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

  • Tieniti aggiornato: ISCRIVITI!


  • SOSTIENI IL BLOG!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: