Costoletta ottima da spolpare, ma difficile da digerire

Si, voglio proprio vedere come spiegheranno quelli dell’Unione ai loro elettori che adesso i leghisti non sono più solo dei razzisti xenofobi secessionisti, ma brava gente fortemente legata al loro territorio, intelligenti e fini politici coi quali addirittura è possibile andare a braccetto sul cammino delle riforme.
Quali riforme?
La stessa contro la quale si sono accaniti da sinistra a estrema sinistra, quella per timore della quale hanno “difeso” (secondo loro) la Costituzione bocciandone le modifiche col referendum di giugno: quella sul federalismo fiscale.
Ricordate? Quel sistema attraverso il quale si cedeva potestà impositiva alle regioni e gli si affidavano le responsabilità in campo economico di gestione delle aziende sanitarie, scolastiche e delle forze dell’ordine; quel sistema per cui, secondo i comunisti ora al governo, l’Italia si sarebbe divisa e il sud sarebbe rimasto ancora più isolato e le regioni ricche si sarebbero ancor più arricchite a scapito di quelle povere; quel sistema per cui, sempre secondo chi oggi è al governo, in Italia verrebbe disatteso il principio di unità e di uguaglianza e di solidarietà.
Insomma: voglio capire come faranno a spiegare ai militanti che hanno preso a manate Borghezio, che si son rallegrati per gli accidenti fisici di Bossi e che hanno profondamente odiato Maroni (per le pensioni), Castelli (per la riforma della giustizia) e Calderoli (perchè era il peggio del peggio che la razza umana potesse partorire) che da domani i leghisti saranno loro alleati.

Della serie: una costoletta ottima da spolpare (visto il peso che la Lega ha al nord), ma indigesta alla base dura e pura.
A meno che…beh, c’è sempre il modo di far entrare una cosa quando questa non vuol farlo: basta fargli cambiare ingresso.
Tanto, par di capire…di prenderlo in tasca ai sinistrorsi piace parecchio…
E allora perchè non provare con qualcosa di più grosso?!

Ammesso che poi si faccia…

Annunci
Comments
6 Responses to “Costoletta ottima da spolpare, ma difficile da digerire”
  1. ilpensatore ha detto:

    beh, anche solo il pensiero Antonio….mi fa venire in mente un vecchio detto: chi disprezza compra…

  2. antonio ha detto:

    appunto! ma sei tu, non io, quello che sta criticando (qualcosa che per ora e’ inesistente, ma questo e’ un dettaglio) dopo aver fatto lo stesso gioco!

  3. ilpensatore ha detto:

    appunto Antonio: non è mica bello criticare e fare poi lo stesso gioco!

  4. antonio ha detto:

    Come faranno? Chiederanno consiglio a Berlusconi, che si e’ ri-alleato con la lega dopo aver giurato (sulla testa dei figli) che con Bossi non avrebbe piu’ neppure parlato, o qualcosa del genere. Ah, e’ proprio vero che vediamo la pagliuzza nell’occhio di un altro e non la trave nel nostro!

  5. ilpensatore ha detto:

    di sicuro un bel pranzetto… 😉

    ciao Mauro

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

  • Tieniti aggiornato: ISCRIVITI!


  • SOSTIENI IL BLOG!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: