AAA…cercasi disperatamente governo credibile.

Serietà…dove sei? Dove ti sei cacciata?
Tu, che te ne stavi beata sui cartelloni elettorali, promessa sposa di un governo che appena ha potuto ti ha invece rinnegata.
Ti ha usata, ti ha fatto strumento della più abietta demagogia politica, ti ha usata come esca per catturare più voti di quanti ne meritava.
Ma ora, che fine hai fatto?
Dove ti hanno nascosta?
Possibile che Prodi e i suoi alleati abbiano fatto strame di te come niente fosse?
Ma forse puoi vendicarti, sputtanandoli.
Ecco, ecco perchè dobbiamo essere noi oppositori di minoranza a guidare la tua riscossa, mettendo in luce il modo bieco di guidare il Paese con cui i sinistrorsi al governo vorrebbero far credere di agire nell’interesse della collettività, nell’interesse dei più deboli, riempiendosi la bocca del tuo nome, delle tue qualità, immeritatamente.
Ti hanno violentata e ora urge riportarti là dove meriti: in prima pagina!

Non è possibile aver tutti i giorni a che fare con persone che pensano di poter sfruttare la loro posizione di potere sulle istituzioni e quindi sui cittadini, prendendo in giro la gente e mascherando le loro incoerenze come fossero incidenti di un percorso che porta alla felicità generalizzata.
Non è possibile aver tutti i giorni a che fare con chi crede di parlare a degli idioti, a dei matti, a gente senza testa, ad elettori che possono essere comprati mostrando loro una carota, ma solo per attrarli per poi percuoterli forte col bastone.

Tutto fa invece pensare che stiamo vivendo di questi tempi.
Eppure, mi chiedo…lo sapevamo, come abbiamo fatto a cascar di nuovo in questo tranello?
Possibile che siano sufficienti populismo e qualunquismo per irretire le menti degli elettori? Possibile che per vincere una battaglia politica si debba far ricorso all’odio sociale (se non quando indiscriminato verso l’avversario), il buonismo od una faccia rassicurante (?) (che cela però la perversa idea di metterlo a tutti in quel posto)?

Dall’inizio della legislatura siamo stati messi di fronte a tradimenti insopportabili delle stesse idee, degli stessi programmi sottoposti al popolo prima del voto; e vorrei tanto poter essere nella testa di qualche Unionista per capire cosa gli passa per la testa.
Si, per sapere cosa prova nel sentire al Tg o leggere sul giornale che il governo sta emanando un decreto d’indulto, che vuol concedere l’amnistia, che ha promosso una finanziaria di tasse che faranno male solo al ceto medio basso, che è rimasta “in guerra” (come dicono loro), che non ha bloccato i lavori del Mose, ma sta facendo perdere al Paese 220 miliardi di euro a causa delle sue titubanze su tutte le altre grandi opere, che taglia i fondi alla ricerca, alla scuola, all’università, che propone un condono ai datori di lavoro che hanno fino ad oggi sfruttato i loro dipendenti in nero (e molto probabilmente pure neri…), che non ha ancora intenzione di riformare la legge Biagi sul lavoro precario, che aveva promesso minori costi per lo Stato e poi ha formato il Governo più numeroso e costoso della storia repubblicana, che ha intenzione di portarsi via i soldi delle liquidazioni dei lavoratori per spenderli come peggio crede, che ha introdotto il ticket sanitario a 27 euro, che ha previsto l’aumento e la nascita di 67 nuove imposte indirette, che lascierà che i comuni aumentino l’ICI, che gli imprenditori paghino sempre più soldi che quindi faranno poi mancare ai dipendenti, che farà pagare di più il bollo della macchina, della moto e aumenterà il prezzo delle assicurazioni e che non taglia invece abbastanza gli sperchi dovuti all’attività delle Istituzioni.

Un governo che fa paura e che di giorno in giorno è preda del panico da consenso ed è costretto a tornare praticamente ogni ora indietro sulle proprie imposizioni iniziali.
Da qui l’unica richiesta a questa maggioranza: non spacciatevi per gente seria in cerca di credibilità, perchè non può essere considerato nè serio nè credibili colui che quotidianamente si smentisce e che prende per il culo la gente, promettendo felicità e dispensando invece paura.
Si, paura…non trovo altri termini per descrivere il sentimento di chi si aspettava d’esser premiato da un governo “vicino ai meno abbienti” e si ritrova invece ad averne votato uno capace solo di comunicargli che da domani pagherà tutto di più…ma che in compenso gli darà un assegno per figli a carico di 89 euro l’anno maggiore!

Ora, pure la ciliegina sulla torta: non bastava prendessero per i fondelli giovani e meno giovani cittadini d’Italia; hanno voluto strafare e si son permessi di provare a comprarsi il voto dei senatori su cui si fondano le loro speranze di permanenza al potere: al senatore Pallaro della circoscrizione estero dell’America Latina hanno regalato 14 milioni di euro sotto forma di stanziamenti per consolati ecc… e poi la Montalcini, che ha ormai da tempo sforato i 100 anni…alla vegliarda hanno fatto credere di aver “trovato” i fondi per la ricerca che avevano giusto il giorno prima tagliato in finanziaria, salvo poi essere smentiti, dal primo all’ultimo, da un ministro dello stesso esecutivo, quello della ricerca e dell’università, appunto, tale Mussi, che ha portato alla luce l’ennesima presa per il culo.

Forse questa finanziaria, per la sua mole, risanerà i conti (già in via di risanamento grazie a Tremonti), ma nel contempo ammazzerà i consumi e quindi la ripresa.
Ancora una vittoria di Pirro per l’Unione.

Ci rivedremo a Filippi…e lì spero tanto di reincontrare colei che è stata così brutalmente esiliata: la serietà…

Annunci
Comments
3 Responses to “AAA…cercasi disperatamente governo credibile.”
  1. Elly ha detto:

    Auauauau, governo serio. Ma dicevano che questo era serio… che stai cercando di più?

  2. ilpensatore ha detto:

    si, potremmo realizzare un open-post, stile Wikipedia…dove tutti possono aggiungere la cazzata del giorno del governo Prodi…

  3. monica ha detto:

    Beh…è perfetto.
    Dovrai solo integrarlo con le ulteriori nefandezze che presto saranno varate.

    In quanto all’auspicata serietà, ti auguro di essere presto accontentato…Ma c’è anche un po’ di sano egoismo (meglio abbondare di questi tempi!)

    Ciao Marco!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

  • Tieniti aggiornato: ISCRIVITI!


  • SOSTIENI IL BLOG!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: