Giovani mostri. Figli della “normalità”.

Questo è l’ultimo caso di una lunghissima serie, che certo non si interromperà oggi. Ma è interessante notare come, al solito, il tutto accada nell’incredulità generale, come tutto ci sorprenda scuotendoci da quel torpore che ci fa chiamare tutto “normalità”. Dopo qualunque tragedia, infatti, i giornalisti si affannano a domandare a parenti ed amici o … Continua a leggere

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 59 follower