Contro Berlusconi, Santoro è disposto a tutto. Pur di andare in onda, trasmette dalle tv di un editore in odore di mafia.

Dunque, la fine di questo governo è vicina. Per alcuni è prossimo ad essere debellato anche il berlusconismo.
Si chiude un ciclo e in tanti sperano di poterne avviare uno completamente nuovo.
A volerne essere protagonisti sono tutti quelli che fino ad oggi si sono battuti contro il regime del Cavaliere e che hanno fatto di tutto pur di smascherarne malaffari e immoralità.
Hanno i volti stanchi, dopo anni e anni di resistenza, ma non vogliono mollare proprio adesso che c’è da menare più forte per abbattere il loro nemico numero uno: Berlusconi.
E così stanno raschiando il fondo della loro santabarbara.
Gli ultimi colpi, però, sono alquanto preoccupanti.

C’è chi, come Francesco Merlo su Repubblica, scarica tutta la sua frustrazione sfogliando delle fotografie (guardatelo il video: è particolarmente istruttivo per capire il livello di animosità che incide sui giudizi di certi giornalisti).
C’è chi, come Massimo Gramellini su La Stampa, convinto che se ci siamo ritrovati Berlusconi Presidente del Consiglio sia tutta colpa dell’ignoranza degli elettori, propone che in futuro vengano istituite delle commissioni che stabiliscano chi possa e chi non possa esercitare il suo diritto di voto.
C’è poi chi, come Michele Santoro, pur di attaccare il suo arcinemico di Arcore, ha accetato l’aiuto di un “amico degli amici“. Quel Mario Ciancio di Antenna Sicilia, che il Fatto Quotidiano, nel 2010, aveva indicato come “imprenditore in odore di mafia”. Lui, Mario Ciancio, indagato per concorso esterno, è lo stesso editore con cui l’organizzazione di Servizio Pubblico ha raggiunto un accordo per la messa in onda della trasmissione da cui, magari paradossalmente, si arriveranno a ricordare le “amicizie pericolose” del Premier. Il tutto, senza che Travaglio o nessun altro avesse niente da dire.

Insomma: le sorti del governo sono appese ad un filo. Molti si stanno fregando le mani. Ma siamo sicuri che chi vorrebbe sostituirlo sia veramente degno di ricevere il nostro voto?
Se son queste le premesse (e in realtà non lo sono, perchè che l’opposizione fosse composta da inguaribili ipocriti che dell’incoerenza hanno fatto il loro marchio di fabbrica è già tanto che si sapeva) non c’è niente di buono da sperare.

About these ads
Comments
536 Responses to “Contro Berlusconi, Santoro è disposto a tutto. Pur di andare in onda, trasmette dalle tv di un editore in odore di mafia.”
  1. Anonimo scrive:

    “da inguaribili ipocriti che dell’incoerenza hanno fatto il loro marchio di fabbrica è già tanto che si sapeva”

    Certo che a parlare di ipocrisia ….. Mangano docet

  2. cesare1 scrive:

    Ti ho risposto di la’, Sagra..se scrivi le stesse cose su due 3D sei un po’ rincoglionito dal godimento infondato :)

  3. Sagra scrive:

    Scrive Libero:

    “…La Procura di Milano sta già scaldando i motori, anzi sta mettendo il turbo perché, con l’addio di Silvio al governo, cade il legittimo impedimento. Inevitabilmente si moltiplicheranno le udienze e i processi contro Berlusconi potrebbero arrivare a sentenza in tempi brevissimi. Certamente non ci sarà più lo slalom tra gli impegni istituzionali del premier, Silvio Berlusconi diventerà un semplice deputato.

    Sono tre i procedimenti ancora aperti a carico del premier: il Rubygate. la gestione dei diritti tv da parte di Mediaset e la presunta corruzione nei confronti del testimone David Mills. In particolare quest’ultimo sembrava sembrava destinato a cadere in prescrizione, il 28 novembre verrà sentito Mills in collegamento da Londra, ai primi di dicembre tocca a Berlusconi. Il processo avrebbe dovuto fermarsi fino a gennaio per gli impegni del premier, ma ora lo scenario cambia e la sentenza potrebbe arrivare in tempi strettissimi…”

    Godo, godo, godo….

    Ma come godo di una goduria goduriosa…

  4. cesare1 scrive:

    “e se sarà innocente verrà assolto, altrimenti verrà condannato”
    Sono perfettamente d’accordo con te, Nick: da quando non sara’ piu’ in parlamento e’ giusto che vada ai processi come tutti gli altri. E verra’ assolto o saranno prescritti i suoi reati immaginari.

  5. Nick scrive:

    http://www.ilgiornale.it/interni/e_ora_giudici_accelerano_processi_cav/12-11-2011/articolo-id=556485-page=0-comments=1

    Leggetevi anche i commenti .
    Goduria!
    .
    dopo esseresi dimesso cosa vorrebbe il Cav:, l’immunità su cui qualcuno ha già iniziato a ragionare?? Finalmente dovrà essere presente alle udienze come tutti i cittadini normali e se sarà innocente verrà assolto, altrimenti verrà condannato….e così sia!!!!

  6. Sympatros scrive:

    Cesaruncolo, il Berlusca invece di far prendere la febbre alla natura e agli eventi naturali, se l’è presa lui la febbre, … una vera schiappa!

  7. Sympatros scrive:

    Sallusti, Ferrara, Feltri…. stipendiati da berlusconi… scrivono tutti e tre sul Giornale… scendono in campo a difendere il loro datore di lavoro…. Guzzanti non so se ha aderito! Quello che non fanno i politici, lo fanno i giornalisti!

  8. cesare1 scrive:

    Oggi sara’ una giornata storica?
    Ma se un grande uomo che cade deve scatenare eventi rari..ad esempio far piovere nel deserto del Sahara, come mai Berlusconi non ha dato le dimissioni ieri che era una data palindroma?
    Sympa rispondi tu :) :) :)

  9. Sympatros scrive:

    Prodi: «Padoa-Schioppa e io lasciammo con lo spread a quota 37»

  10. Sagra scrive:

    Aria cattiva per il povero Coglionix.

    http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/11/11/trattativa-stato-mafia-prima-volta-processo-dibattimento-contro-mori-obinu/170070/

    Ormai la trattativa Stato – Mafia entra ufficialmente nel processo a Mario Mori.
    Indipendentemente dalle sciocchezze che può aver raccontato Massimo Ciancimino per cercare di salvarsi la cappotta.

    Le testimonianze di personaggi ai massimi livelli non sono basate su fotocopie ritoccate ed il nostro Segugio-Cogliugio dovrà basarsi sulle ormai note litanie interpretative in stile Minoli ed Aliquò.

    Se avesse un po’ di fegato, potremmo divertirci un po’.

    Ma ormai vive chiuso nel suo Bunker censorio, con tanto di pannolone…

  11. Nick scrive:

    http://www.ilmessaggero.it/articolo.php?id=169564

    “Il colmo è che, per il 2011, la mancia era stata solo di 50 milioni. Ora, per il 2012, è stata raddoppiata: 100 più altri 50 per il 2013″

    La cosa oltre a essere grave in sè è grave soprattutto per la particolarità del periodo storico che stiamo vivendo.
    Ricordo che due giorni fa l’Italia stava per saltare e che gli spread sono arrivati quasi a 600.

    Che dire.. sono basito soprattutto per l’indifferenza mostrata dai nostri politici per il nostro Paese.
    Meno male che è l’ultimo atto vergognoso di un governo vergognoso!
    E speriamo che all’estero non lo vengano a sapere..

  12. Sympatros scrive:

    Sempre a proposito di Igor Marini, di prescrizione e di counter, Enrix, rivolgendosi al sottoscritto.

    se non sbaglio circa un annetto fa tu ed io ci siamo dati un appuntamento per un certo giorno, per una certa cosa.

    Quel giorno sta arrivando, Sympa, ho fatto partire il conto alla rovescia sul mio blog.

    Ci sono anche i minuti ed i secondi

    E rispondevo:

    Enrix, anche se i termini di ciò che ci siamo detti un anno fa io non li ricordi così nettamente come te, che sei archivista sopraffino, degno emulatore del grande Mitrokhin, anche se non ricordo, qualcosa ricordo e cioè io ricordo che al disotto del verificarsi dell’evento, il cui arrivo è scandito inesorabilmente dalle lancette del tuo orologio, io non vedo ciò che tu vedi chiaramente. Enrix la lentezza della magistratura non è determinata da Cicogna, Ranocchia e, naturalmente, nemmeno da Mortadella our man. Ma tu non ti accontenti della realtà fenomenica, ci deve essere sotto per forza un’astuzia della ragione, insomma Igor Marini è uomo di our man, che ha messo in moto tutto quel gran can can, in quello Agosto, apparentemente contro Prodi, ma in pratica in favore di Prodi, grande cortina fumogena…… certo io non ho letto tutti i libri gialli e polizieschi che tu hai letto.
    ———————————

    Secondo enrix, se non l’avete capito, c’era una specie di spectre interessata al rallentamento del processo Marini per farlo andare in prescrizione.

  13. Sagra scrive:

    Per Sympatros

    Attendiamo conferme dal tenero Coglionix.

    Per ora si tace, chiuso nel suo “bunker censorio”.

    Come lo apre entrano vagonate di merda !!!

    Credo che difficilmente si faccia vivo col vecchio nickname.

    Cordiali saluti da Sagra

  14. Sagra scrive:

    Le ultime notizie riportano Igor Marini detenuto per altra condanna a 5 anni.
    Se la matematica non è un’opinione, fanno 15 anni.

    “…Il 20 settembre 2010 Igor Marini[14] viene arrestato dai carabinieri di Torino che eseguono un ordine di carcerazione spiccato dal tribunale di quel capoluogo in esecuzione di una condanna a cinque anni per calunnia ai danni del magistrato romano dott.ssa Maria Bice Barborini, il magistrato che lo aveva interrogato nel 2003[15]. Il 10 Novembre 2011 , Il tribunale di Roma lo ha condannato a dieci anni per il cosiddetto affare Telekom Serbia, per reati che vanno dall’associazione per delinquere finalizzata alla ricettazione di documentazione falsa e contraffatta a diversi episodi di calunnia. In più dovrà risarcire le vittime col pagamento di una provvisionale immediatamente esecutiva, a titolo di risarcimento dei danni, pari a quasi un milione di euro. Per il collegio, 100mila euro vanno liquidati subito a Francesco Rutelli, Donatella e Lamberto Dini, Walter Veltroni, Piero Fassino e Clemente Mastella mentre 150mila euro è la somma destinata a Romano Prodi, all’epoca dei fatti premier. Più 15mila euro di multa e 100mila di spese legali. Al coimputato Maurizio De Simone, uomo d’affari, è stata invece inflitta una condanna a 4 anni e mezzo. Il non doversi procedere, perché i reati contestati si sono estinti per prescrizione, è stato disposto, invece, per gli altri nove imputati, tra i quali l’avvocato Fabrizio Paoletti, e i manager Giovanni Romanazzi e Antonio Volpe…”

    Fine della storia Telekom Serbia.

    Chissà se riaprono la storiella della Mithokin ???

  15. Sympatros scrive:

    Avevo chiesto se Igor Marini ha usufruito di prescrizione o deve fare il carcere. Enrix aveva messo nel suo sito persino un orologio counter per indicare il momento preciso della prescrizione.

  16. Sagra scrive:

    “…Finche’ ce l’avevi scura, se non erro, la barba la tenevi pure tu…o sbaglio?…”

    Portavo la barba sotto le armi, nel 3° Reggimento Bersaglieri.

    Poi l’ho tenuta per un altro anno.

  17. Sympatros scrive:

    Berlusconi, dopo l’ultima botta, tenta di riprendersi, proponendo Alfano alla presidenza del consiglio e Monti al posto di Tremonti. E’ come i pugli suonati, che non si rendono ben conto di ciò che accade…. aspetta il colpo da tappeto.

    In soldoni se Berlusconi ascolta Gonfalonieri e segue le sorti di Mediaset, forse qualcosa la salva… se va appresso a La Russa, i mercati daranno una buona grandinata su mediaset e lo ridurranno a più miti consigli!

  18. cesare1 scrive:

    “incarnandosi spesso in austeri personaggi barbuti autoincensanti, ”
    Finche’ ce l’avevi scura, se non erro, la barba la tenevi pure tu…o sbaglio?

  19. Sagra scrive:

    “…Sagra! Ti avevo chiesto di aspettare Sympa…lui ti dara’ una spiegazione sopraffina …”

    Modestamente il “paraculion” su Wikipedia non lo trovi.

    Esiste solo in alcuni testi di esperti letterati della Magna Grecia conservati nelle nostre Biblioteche di Napoli.

    Il Paraculion era un personaggio spregevole della ricca fauna cortigiana particolarmente detestato, che purtroppo ha attraversato indenne epoche e rivoluzioni, incarnandosi spesso in austeri personaggi barbuti autoincensanti, assolutamente inetti a combinare qualcosa di buono.

    Vengono generalmente disprezzati da coloro che prima li utilizzano e poi li mandano a cagare, ovviamente dopo il fallimento delle maleazioni commissionate.

  20. cesare1 scrive:

    Bella forza cercar su Wiki, Sagra! Ti avevo chiesto di aspettare Sympa…lui ti dara’ una spiegazione sopraffina :)

  21. Sagra scrive:

    “…Paraclausithyron, dal greco παρακλαυσίθυρον, ‘davanti ad una porta chiusa’ è un motivo letterario tipico della poesia elegiaca d’amore greca e romana, ripreso in seguito anche dalla poesia dei trovatori medioevali.
    Consiste essenzialmente nel rappresentare l’amante (un exclusus amator, che a volte può essere il poeta stesso) in veglia notturna di fronte alla porta sbarrata della donna che egli desidera.
    Questo luogo poetico è spesso accompagnato da espedienti narrativi, quali il dialogo con la porta, che non vuole aprirsi, come avviene in Catullo, o il monologo della porta stessa (Properzio). Ovidio scrive un paraclausithyron negli Amores, in cui parla con uno schiavo messo a guardia della porta (ianitor).
    Da menzionare inoltre una rielaborazione dello stesso Ovidio, nelle Metamorfosi, di tale topos, con il mito di Piramo e Tisbe…”

    Invece il “Paraculion” (dal greco antico = come pararsi il culo) è una tipica tattico politico-parlamentare, caratteristica di certi giornalisti falliti che sopravvivono leccando il culo al potente di turno, sbracciandosi in penegirici vomitevoli che, nei casi parossistici, si trasformano in invettive maniaco-sessuali, paragonabili a quelle celeberrime delle donne di popolo fedeli di San Gennaro, che mischiano disinvoltamente implorazioni ed invettive diagnostiche feroci (tipo “faccia gialla” o “ietteco”) pur di ottenerne i favori o le grazie richieste (nella fattispecie denari o prebende).

    Alcuni fedeli, rozzi e sprovveduti delle lontane valli cadorine pare che continuino ad osservarne il culto ormai disperso.

    Ai rari fedeli viene comunemente dato l’appellativo complimentoso di STRONZI.

  22. cesare1 scrive:

    “Chi mi aspetta fuori al portone del Parlamento ???”
    παρακλαυσίθυρον
    Chiedi a Sympa spiegazioni su questo tema a lui probabilmente assai caro :)

  23. Anonimo scrive:

    “”L’accusa di Igor Marini trova, oltre in Parlamento, la sua vetrina nel quotidiano di famiglia “il Giornale” diretto allora da Maurizio Belpietro, con una campagna di stampa costruita con largo anticipo (Marini è in contatto con la redazione del quotidiano 8 mesi prima di apparire sul proscenio parlamentare) e dispiegata con la bellezza di 32 titoli di “apertura” di prima pagina””

    E poi qui c’è qualcuno che si permette di pontificare sulla “verità” e sull'”evidenza”.
    L’unica verità evidente è la malafede di questi personaggi.
    Ma i cercatori di complotti, tal Segugio e tal Guzzanti non hanno niente da dire?
    Forse è meglio che stiano zitti ……… per sempre.
    Ridicoli.

  24. Sagra scrive:

    Sono 2 giorni che il Blog di Guzzanti non pubblica più nulla.
    Il vecchio marpione depresso è in gravi ambasce:

    Dove cazzo vado ? Con chi vado ?
    Dove mi potrei infilare per salvare quello che mi resta di una penosa esperienza da politico e di una ancor più squallida carriera da giornalista ???

    Che ne sarà di me quando non avrò più l’ombrello dell’immunità parlamentare ???

    Chi mi aspetta fuori al portone del Parlamento ???

  25. Anonimo scrive:

    ma se il porco domani o domenica torma nella porcilaia, automaticamente questo blog di merda si estingue?

  26. Anonimo scrive:

    COPERTINA TIME
    “Ciao Silvio, hai quasi ucciso l’Ue”

    …e voi berluscones siete complici. VERGOGNATEVI CIALTRONI!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

  • Tieniti aggiornato: ISCRIVITI!


  • SOSTIENI IL BLOG!

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 59 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: