A sinistra incapaci di governare, perfino nell’ombra.

I sondaggi (di Repubblica) parlano chiaro: il vento non è cambiato affatto per il PdL di Berlusconi; semmai per il PD di Veltroni. Sempre più debole, sempre più giù nel consenso, sempre meno partito unico dei riformisti “democratici”.
Di Pietro gli sta facendo le scarpe e si sta facendo pure la scarpetta nella pentola lasciata vuota dalla sinistra dura e pura.
Politicamente parlando e ragionando, il PD è inconsistente, frammentato e quel ch’è peggio palesemente scollegato dalla realtà del Paese.
Sono tanti i disastri che il partito di Walter ha inanellato dall’immediato dopo-elezioni, a cominciare dalla creazione di un evanescente ed inutile governo ombra che più ombra non poteva essere: buio totale su qualunque discussione; e via giù giù fino al rinnovato amore per i multimiliardari alla Murdoch, passando dalla gaffe della vigilanza Rai per arrivare al tonfo del mito della superiorità morale deflagrato nelle aule di tribunale, nei faldoni delle inchieste dei PM di tutta Italia e nelle sensibilità dei cittadini italiani.
Veltroni ha fallito su tutta la linea.
Parlare di lui appellandolo a mo’ di sfottò “Walterloo” comincia a sembrare un eufemismo. Troppo poco.
Sfido chiunque a trovare nella storia tanta perversa e diabolica ostinazione a perseverare nella sconfitta autoconvincendosi di essere sempre nel giusto.
Ormai è chiaro: Walter dovrebbe farsi da parte e lasciare il timone ad altri, magari meno fotogenici e teatrali, ma sicuramente più “freschi” e seri; ma per salvare il PD e ridare slancio ad una vera opposizione “democratica” dovrebbero seguirlo in tanti: e magari anche qualche parte del suo elettorato

votami-su-oknotizie7

About these ads
Comments
6 Responses to “A sinistra incapaci di governare, perfino nell’ombra.”
  1. Paolo Marani scrive:

    Non ho mai sputato sentenze su nessuno..
    ahahahahahah

    E travaglio allora ?

    Dai, andiamo, difendi pure i tuoi banditi, se ti fa sentire meglio sapere che a sinisctra sono dei perfetti imbelli (come in realtà sono) fai pure, ti sentirai meglio. Però le cose non cambiano, se ci fosse una opposizione decente il PDL non prenderebbe nemmeno un voto, ma purtroppo abbiamo una casta fatta di gente complementare che si sostiene a vicenda.

    Non ci resta che Tonino.. che tristezza.

  2. Marco Caruso scrive:

    no Paolo…è l’esatto contrario: non sto sbraitando, ma sto godendo e ridendo in faccia a quelli che fino a ieri si sentivano migliori.
    non ho mai sputato sentenze su nessuno, ma ho solo messo in luce l’ipocrisia di chi, come dici tu, guarda la pagliuzza nell’occhio dell’altro e se ne fotte della trave che lo acceca.

    a me può anche dar fastidio che nel pdl ci siano diversi indagati o condannati, ma se dovendo scegliere dovessi votare a sinistra o per di pietro, beh, mi sentirei un imbecille oltre che ipocrita. Hanno tutti qualche scheletro nell’armadio. Solo che in questo momento alcuni sono più bravi a far notare quelli degli altri. Ma, come visto, arriva sempre il giorno in cui gli stipi si rompono tanto che sono pieni e il lerciume viene fuori.
    chi viene graziato oggi non è affatto detto che domani non venga smerdato.

    per me conta questo.
    a sinistra hanno sempre usato questa superiorità morale come grimaldello per tentare di scardinare il consenso di Berlusconi. Hanno fallito. E oggi stanno scavando oltre il fondo a causa della loro ipocrisia.
    Di Pietro, idem con patate…vedrete, farà la stessa fine, perchè il moralista poi deve star bene attento a come si comporta…basta poco per finire nella cacchetta…anzi, per lui è ancora più facile.

  3. Paolo Marani scrive:

    Certo che il tuo modo di vedere le cose è singolare.
    Il PDL straripa di inquisiti e di condannati, ma è tutto normale, appena salta fuori qualche magagna nella sinistra, sembra mediaticamente che la questione morale sia nata solamente li!

    Non è che si può sbraitare per le pagliuzze altrui, quando si ha ben conficcata una imponente trave nel c…

  4. Caposkaw scrive:

    pippo , il problema della sinistra è che è come te.
    incapace di collegare causa e effetto.
    in una parola, anzi in due, stupida e incapace.
    non basta strombazzare di essere migliori, bisogna dimostrarlo.

  5. Marco Caruso scrive:

    Pippo, credevo fosse comprensibile il riferimento al fallimento del governo ombra, ma se non è così sarò più esplicito: il governo ombra è una cazzata gigantesca e il PD non è stato in grado di smentire le attese. O meglio: le ha tradite tutte…tant’è che piace sempre meno come partito lasciando ampi spazi a Di Pietro che se ne sta approfittando beatamente…

  6. pippo io scrive:

    un giorno viene discussa una legge (imposizione) della maggioranza, poi per 10 giorni si guarda in casa dell’opposizione.
    Il risultato è questo titolo

    A sinistra incapaci di governare, perfino nell’ombra
    ahahaahahahah

    mah, a governare dovrebbe pensarci il governo, non l’opposzione.
    L’opposizione dovrebbe criticare no?
    Anche perchè c’è un ministro della giustizia che mi pare pronto alla riforma con l’opposizione se è d’accordo, perchè se non è d’accordo sono pronti ad andare avanti da soli.
    ma se è come veltroni è molle, se è come di pietro è dura, se è extraparlamentare è extraparlamentare, se è come travaglio la punteggiatura è sbagliata ed il sinottico dimostra che il fatto citato non è grammaticamente corretto con quanto previsto dalla sentenza del cugino primo del procuratore aggiunto.

    AAAAh l’opposizione, sembra quasi che il governo potrebbe fare molto di più, ma questa opposizione che non c’è glielo impedisce. Povero governo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 64 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: