L’assurdità di un sillogismo prodiano.

Se è iniquo e ingiusto che da un minuto all’altro si sposti il termine per godere della pensione (da 57 a 60 anni), allora è altrettanto ingiusto e altrettanto iniquo che per un euro in più si passi da uno scaglione contributivo a quello superiore. Perchè allora un lavoratore può incazzarsi se non può andarsi … Continua a leggere

Prodi ha scelto…la parte sbagliata.

Perchè avere ancora paura dei comunisti? Semplice: perchè comandano. E adesso viene il bello… Addio “professore”…non ci mancherai! 

Via quello “scalone”, lo dice il programma. Hanno ragione i comunisti!

Poichè Prodi si ostina a non volersi esprimere con chiarezza, l’unico modo per dirimere la questione previdenziale è più che giusto, anzi, doveroso, attenersi ai fatti. E… C’è poco da fare: il coltello dalla parte del manico ce l’hanno i comunisti! Sono loro, infatti, a chiedere il rispetto del programma e sono invece gli altri, … Continua a leggere

L’iniquità non sta nello scalone, ma nei padri (che hanno avuto tutto) che negano il futuro ai figli (che rischiano di non avere niente).

Il governo barcolla sulle pensnioni. Ma sembra proprio non voler mollare. Non dico debba andare a casa. Ci mancherebbe, ha il diritto di governare per l’intera legislatura. E’ pur vero però che ha il dovere di farlo. Non possiamo seguitare ancora molto in balia di questo indecente tira e molla. Una settimana fa sembrava fosse … Continua a leggere

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 59 follower